Bendetta Mazzelli

Benedetta Mazzelli (25 ottobre 1978-23 novembre 2016), pedagogista, storica e critica dello spettacolo, si è occupata di interventi educativo-riabilitativi in scuole e strutture di ogni ordine e grado. Nell’ambito della storia e critica dello spettacolo, oltre a produrre recensioni critiche per riviste del settore, ha seguito da vicino le pratiche di sperimentazione del teatro contemporaneo, in particolare la ricerca sui luoghi e gli spazi teatrali del regista Fabrizio Crisafulli e quella antropologico-teatrale di Eugenio Barba.
La sua attività si è aperta anche al campo performativo (cortometraggi, fra i quali Almea del 2005) e all’analisi della scrittura televisiva. Essenzialmente, il campo di ricerca da lei individuato ha avuto come scopo quello di coniugare le sue competenze psicopedagogiche con quelle teatrali, ad esempio mediante la co-conduzione, insieme ad altre figure operative e professionali, di gruppi formativo-terapeutici ad ottica laboratoriale, nei quali si è curato l’incontro con l’altro, attraverso lo studio e le metodologie del gesto performativo-espressivo applicabili ai singoli campi della relazione di aiuto.

LIBRI DI BENDETTA MAZZELLI