Architetture di Luce

Il Teatro Architettura di Giancarlo Cauteruccio/Krypton

Pietro Gaglianò

febbraio 2014

scritti di Giancarlo Cauteruccio e Gianni Pettena

34

L X H: 20,5 x 22,5; CONFEZIONE rilegato in brossura; COPERTINA carta patinata plastificat a con risvolti, colori; INTERNO illustrato, colori; 2014, pp. 112

ISBN: 978-88-7218-381-6

“Architetture di Luce” racconta una parte del percorso di Giancarlo Cauteruccio, e di Krypton, escluso dalla precedente pubblicazione “Teatri di Luce”. Condizioni fisiche, ma soprattutto temporali, fanno del Teatro Architettura un’esperienza diversa dal lavoro in palcoscenico, più vicina a quella delle arti visive, un vero e proprio incrocio di discipline e arti. “Il teatro di Krypton è sempre architettura, intesa come proiezione di uno spazio, di quell’alchimia che trasforma l’idea in disegno bidimensionale, e il disegno in spazio abitabile, percorribile. Al tempo stesso le opere di Teatro Architettura contengono, irriducibile, il meccanismo propulsore del teatro e ne condividono processi e strumenti, essendo, negli esiti formali, spettacolo teatrale allo stato puro”.
In questo volume l’autore percorre gli oltre trent’anni di ricerca sullo spazio urbano e sull’architettura, scegliendo un punto di vista decentrato che contempli tutte le espansioni creative dell’artista, dell’uomo di teatro, dell’architetto. Ne risulta una narrazione che media il percorso cronologico con l’approfondimento di aree tematiche ricorrenti nella storia di Krypton, e con il confronto con le tensioni culturali e sociali in cui questa si sviluppa. Un’ampia selezione di immagini propone un percorso necessario e complementare, mentre il volume si chiude con una conversazione tra Giancarlo Cauteruccio e Gianni Pettena, maestro e osservatore critico delle evoluzioni del fondatore di Krypton.

L'AUTORE