Ricerca Gallerie Mostre I nostri link Collane Periodici Catalogo 2013 Home Chi siamo
Primo piano

Lo Spirito del Teatro n.97

L'eccidio
Oratorio a tre voci

Riccardo Cardellicchio
Euro 10.00
scheda libro »

Altre Visioni n.147

Il teatro è un giardino incantato dove non si muore mai
Intorno alla drammaturgia di Franco Scaldati

a cura di Valentina Valentini
Euro 16.00
scheda libro »

Lo Spirito del Teatro n.96

Una vita straordinaria
Il teatro di Riccardo Goretti dal 2011 al 2018

Riccardo Goretti
Euro 15.00
scheda libro »

Lo Spirito del Teatro n.95

Monologhi

Chiara Guarducci
Euro 12.00
scheda libro »

Altre Visioni n.146

Teatro in alta sicurezza

Mimmo Sorrentino
Euro 15.00
scheda libro »

Lo Spirito del Teatro n.94

Dopo Salò
una trilogia teatrale sull’Italia dalla caduta di Mussolini all’avvento di Berlusconi

Gianfranco Pedullà
Massimo Sgorbani
Euro 18.00
scheda libro »

Altre Visioni n.145

Scenari del terzo millennio
L’osservatorio del Premio Scenario sul giovane teatro

a cura di Cristina Valenti
Euro 18.00
scheda libro »

Altre Visioni n.144

La tentazione del Sud
Viaggio nel teatro di Leo e Perla da Roma a Marigliano

Angelo Vassalli
Euro 22.00
scheda libro »

Altre Visioni n.143

L’acrobata dello spirito
I quaderni inediti di Orazio Costa

Laura Piazza
Euro 20.00
scheda libro »

Fuori Collana n.0

Il teatro in fotografia
L’immagine della prima attrice italiana fra Otto e Novecento

Marianna Zannoni
Euro 18.00
scheda libro »

Strade Blu n.10

Quanto dista il teatro?
Un’indagine sociopoetica tra spettatori e non spettatori a Parma

a cura di Roberta Gandolfi
Euro 16.00
scheda libro »

Le Mostre n.7

Dal colore alla luce
Beni Montresor, un protagonista del teatro internazionale

Gaetano Miglioranzi
Euro 20.00

Data di pubblicazione: giugno 2004

Nato a Bussolengo (VR) il 31 marzo 1926, Beni Montresor studia al Liceo Artistico di Verona e all’Accademia di Belle Arti a Venezia. Grazie ad una borsa di studio, frequenta il Centro sperimentale di cinematografia di Roma, dove lavora con registi del calibro di Fellini e Castellani. Nel 1960 si trasferisce a New York, dando una svolta alla sua carriera. Comincia a lavorare nei teatri di tutto il mondo: il Metropolitan di New York, il Covent Garden di Londra, l’Opera di Parigi, riscuotendo successi ovunque. The London Times lo definisce «uno dei più profondi incantatori del palcoscenico», Le Monde «poeta visionario». Non si occupa solo di teatro: è apprezzato anche come illustratore e autore di libri per l’infanzia, nei quali traspone la sua “magica” fantasia. Uno delle sue pubblicazioni (circa una trentina) riceve la Caldecott Medal, uno dei massimi riconoscimenti americani per l’editoria per l’infanzia. Nella seconda parte della sua carriera, riprende a frequentare i teatri italiani come La Scala di Milano, il Carlo Felice di Genova, il Teatro Massimo di Palermo e l’Opera di Roma. A Verona, in particolare, lavora alla "Cenerentola" di Prokofev nel 1978 e a "Giselle" nel 1985. Per il Teatro Filarmonico firma regia, scenografia e costumi del "Flauto magico" nel 1991; per l’Estate Teatrale cura "Le bourgeois gentilhomme"; per l’Arena si occupa di regia, scene e costumi della "Madame Butterfly" (1997) e della "Vedova allegra" (1999). Muore l’11 ottobre 2001. (Testo a cura e con un saggio di Andrea Mancini. Prefazione di Natalia Aspesi. Scritti di Beni Montresor, Cecilia Gasdia, Vittoria Ottolenghi, Gloriana Ferlini, Paolino Libralato, Alessio Righetti, Paolo Miccichè)

Scarica la scheda in pdf

Altre informazioni
A cura e con un saggio di Andrea Mancini
Prefazione di Natalia Aspesi
Scritti di Beni Montresor, Cecilia Gasdia, Vittoria Ottolenghi, Gloriana Ferlini, paolino Libralato, Alessio Righetti, Paolo Miccichè

L X H: 17 x 24; CONFEZIONE rilegato in brossura; COPERTINA carta patinata plastificata con risvolti, colori; INTERNO illustrato, colori; 2004, pp. 304
ISBN: 88-7218-132-1