Ricerca Gallerie Mostre I nostri link Collane Periodici Catalogo 2013 Home Chi siamo
Primo piano

Strade Blu n.10

Quanto dista il teatro?
Un’indagine sociopoetica tra spettatori e non spettatori a Parma

a cura di Roberta Gandolfi
Euro 16.00
scheda libro »

Fuori Collana n.0

Il teatro in fotografia
L’immagine della prima attrice italiana fra Otto e Novecento

Marianna Zannoni
Euro 18.00
scheda libro »

Lo Spirito del Teatro n.93

Altre scene
Copioni del terzo millennio

Paolo Puppa
Euro 15.00
scheda libro »

Altre Visioni n.142

Storia del Living Theatre
Conversazioni con Judith Malina

Cristina Valenti
Euro 20.00
scheda libro »

Altre Visioni n.141

Teatro Laboratorio della Toscana
Diretto da Federico Tiezzi

a cura di Leonardo Mello
Euro 14.00
scheda libro »

I Diavoletti n.6

Amletino

Simone Martini
Euro 11.00
scheda libro »

Lo Spirito del Teatro n.92

Intorno a “Don Carlos”: prove d'autenticità
da Friedrich Schiller

Marco Filiberti
Euro 12.00
scheda libro »

Altre Visioni n.140

Do, undo, do over
Ermanna Montanari in Teatro delle Albe

Laura Mariani
Euro 14.99
scheda libro »

Altre Visioni n.139

Manuale atipico di sopravvivenza teatrale
Emanuele Conte e il Teatro della Tosse

Matteo Paoletti
Euro 16.00
scheda libro »

Altre Visioni n.138

Interior Sites Project
Il teatro di Cuocolo/Bosetti. IRAA Theatre

a cura di Laura Bevione
Euro 17.00
scheda libro »

Altre Visioni n.137

Cento storie sul filo della memoria
Il “Nuovo Teatro” in Italia negli anni ’70

a cura di Enzo Gualtiero Bargiacchi
Rodolfo Sacchettini
Euro 25.00
scheda libro »

Lo Spirito del Teatro n.90

Candide
Ispirato a Voltaire

Mark Ravenhill
Euro 11.00

Data di pubblicazione: febbraio 2016

Questo di Mark Ravenhill è un “Candide” che racconta, ripensa, ricompone il “Candide” di Voltaire, lo smaschera e rimaschera, permettendogli di attraversare il pensiero e il tempo del nostro Occidente. Cinque atti che potrebbero essere cinque diversi spettacoli intorno all’idea di ‘ottimismo’ globalizzato, ma che invece realizzano un’unica parabola di una presente al ‘naturale andare avanti del mondo’.

Primo atto
Intorno alla metà del ’700 Candide si trova nel palazzo di una contessa che lo ama e che un giorno gli regala la recita della sua vita: Candide capisce che non è lì che deve stare, ma che deve andare oltre se stesso, alla ricerca della sua Cunegonde.

Secondo atto
Anni 2000, da qualche parte in Europa, dove ci hanno portato due secoli di pensiero illuminista, e dove ora da qualche parte, dentro ognuno di noi, si nasconde Candide.

Terzo atto
Qualche anno dopo, sempre in Europa: riscrivere la propria vita, farne un film, elaborando traumi e drammi, riposizionando ogni valore personale e politico: questo prova a fare una madre che ha perso tutto, tranne la fiducia in un futuro guarito e migliore.

Quarto atto
Candide, fuggito dal palazzo della contessa si ritrova a El Dorado, dove l’utopia di un mondo migliore ha preso forma, ma è una forma che il mondo non può sopportare. E neanche Candide.

Quinto atto
Andiamo tutti insieme nel futuro per capire che cosa ne sarà di Candide, di noi, dell’Occidente, tutti insieme verso un inesorabile lieto fine.

Scarica la scheda in pdf
Le prime 16 pagine del libro

Altre informazioni
traduzione di Pieraldo Girotto
introduzione di Fabrizio Arcuri
con un’intervista all’autore di Alessandra Santangelo

L X H: 13,5 x 20,5; CONFEZIONE rilegato in brossura; COPERTINA patinata opaca, quadricromia; INTERNO B/N; 2016, pp. 96
ISBN: 978-88-7218-414-1