Ricerca Gallerie Mostre I nostri link Collane Periodici Catalogo 2013 Home Chi siamo
Dello stesso autore (1)

Altre Visioni n.63

Il teatro italiano nel tempo del fascismo

Gianfranco Pedullà
Euro 20.00
scheda libro »

Primo piano

Lo Spirito del Teatro n.96

Una vita straordinaria
Il teatro di Riccardo Goretti dal 2011 al 2018

Riccardo Goretti
Euro 15.00
scheda libro »

Lo Spirito del Teatro n.95

Monologhi

Chiara Guarducci
Euro 12.00
scheda libro »

Altre Visioni n.146

Teatro in alta sicurezza

Mimmo Sorrentino
Euro 15.00
scheda libro »

Lo Spirito del Teatro n.94

Dopo Salò
una trilogia teatrale sull’Italia dalla caduta di Mussolini all’avvento di Berlusconi

Gianfranco Pedullà
Massimo Sgorbani
Euro 18.00
scheda libro »

Altre Visioni n.145

Scenari del terzo millennio
L’osservatorio del Premio Scenario sul giovane teatro

a cura di Cristina Valenti
Euro 18.00
scheda libro »

Altre Visioni n.144

La tentazione del Sud
Viaggio nel teatro di Leo e Perla da Roma a Marigliano

Angelo Vassalli
Euro 22.00
scheda libro »

Altre Visioni n.143

L’acrobata dello spirito
I quaderni inediti di Orazio Costa

Laura Piazza
Euro 20.00
scheda libro »

Fuori Collana n.0

Il teatro in fotografia
L’immagine della prima attrice italiana fra Otto e Novecento

Marianna Zannoni
Euro 18.00
scheda libro »

Strade Blu n.10

Quanto dista il teatro?
Un’indagine sociopoetica tra spettatori e non spettatori a Parma

a cura di Roberta Gandolfi
Euro 16.00
scheda libro »

Lo Spirito del Teatro n.93

Altre scene
Copioni del terzo millennio

Paolo Puppa
Euro 15.00
scheda libro »

Altre Visioni n.142

Storia del Living Theatre
Conversazioni con Judith Malina

Cristina Valenti
Euro 20.00
scheda libro »

Altre Visioni n.27

Alla periferia del cielo
Percorsi teatrali & umani nel carcere di Arezzo 1996-2004

a cura di Gianfranco Pedullà
Euro 15.00

Data di pubblicazione: febbraio 2007

Dell’importante esperienza teatrale nel carcere di Arezzo, avviata da Gianfranco Pedullà (con i suoi collaboratori del Teatro popolare d’arte) nel 1991, il volume documenta l’intensa fase che va dal 1996 al 2004: sono gli anni della maturazione del linguaggio scenico e delle metodologie. Le note di regia si alternano a intensi contributi critici, le testimonianze dei critici teatrali e dei rappresentanti delle istituzioni si accompagnano ai commenti dei protagonisti, le schede cronologiche e le puntigliose informazioni alle splendide fotografie di Alessandro Botticelli. L’intento è quello di elaborare concretamente una memoria attiva e militante di questo intenso percorso teatrale e umano. Il tentativo è quello di attivare uno sguardo che dall’interno dell’esperienza si proietti fuori attraverso gli occhi del fotografo, i ricordi dei protagonisti, le emozioni dei singoli spettatori. Tutti gli indizi convergono verso la pratica di un linguaggio teatrale semplice, diretto, agito: lo spazio scenico anomalo (i muri, i cortili, la piccola palestra riadattata), la musica quasi sempre originale, multiculturale ed eseguita dal vivo, la scelta dei testi, la distribuzione delle parti, i costumi, gli elementi scenici: tutto inclina verso la reinvenzione di un particolare tipo di teatro popolare di qualità, sospeso fra la Commedia dell’Arte e il teatro elisabettiano. Tutto ciò non appare realizzabile senza la grande la carica energetica e la necessità comunicativa degli attori, dei musicisti e dei tecnici protagonisti del teatro nella Casa Circondariale di Arezzo.

Scarica la scheda in pdf

Altre informazioni
Fotografie di Alessandro Botticelli
Scritti di Paolo Basco, Claudio Meldolesi, Roberto Salbitani, Gianfranco Capitta

L X H: 17 x 24; CONFEZIONE rilegato in brossura; COPERTINA carta patinata plastificata con risvolti, colori; INTERNO illustrato, B/N; 2007, pp. 216.
ISBN: 88-7218-182-8